Super User

Super User

Martedì, 04 Settembre 2018 13:33

Torna il Festival Internazionale di Fisarmonica

Dopo circa venti anni di assenza, ritorna il prestigioso Festival Internazionale di Fisarmonica di San Vincenzo la Costa con la 15esima edizione in abbinamento al 15° Concorso Internazionale per Giovani Musicisti “Città di San Vincenzo la Costa”.

L’evento, fortemente voluto dall’amministrazione comunale di San Vincenzo, si terrà dal 31 agosto al 2 settembre 2018. Fino agli anni 90 il Festival aveva raggiunto una popolarità notevolissima negli ambienti musicali di tutta Europa, attirando concorrenti e visitatori e dando lustro alla comunità di San Vincenzo.

Nella nuova edizione proposta dall’Amministrazione guidata da Gregorio Iannotta, il Festival unirà gli elementi tradizionali, di riconosciuta valenza storica e culturale, ad una veste moderna che renderà l’evento unico nel suo genere in grado di proporre al pubblico un’alta e raffinata qualità attraverso la musica interpretata dai maggiori esecutori del territorio nazionale e non solo che faranno si che il Festival si collochi tra i più autorevoli eventi musicali della Provincia di Cosenza.

Il programma dettagliato delle tre giornate, sarà illustrato nel corso di una conferenza stampa in programma martedì 28 agosto alle ore 11.30 nel Palazzo Micieli di San Sisto dei Valdesi, frazione di San Vincenzo la Costa, alla presenza del sindaco Gregorio Iannotta, del Presidente del Consiglio del Comune di San Vincenzo, Alessandra De Rose; del direttore artistico, Andrea Solano e del maestro Pietro Pardino.

Si è svolta nell’antico Palazzo Miceli del suggestivo borgo di San Sisto dei Valdesi, frazione di San Vincenzo la Costa, la conferenza stampa di presentazione della 15esima edizione del Festival Internazionale di Fisarmonica. Voluto dall’amministrazione comunale il Festival ritorna in veste più accattivante nella versione “contaminata” firmata Andrea Solano.

Il sindaco di San Vincenzo, Gregorio Iannotta, durante la conferenza, ha presentato i suoi collaboratori a partire dal direttore artistico Solano, passando per il direttore musicale, Pietro Pardino, ricordando la preziosa collaborazione della presidente del consiglio comunale Alessandra De Rose, ed il supporto dell’addetto stampa Fiorenza Gonzales e l’ideatore dell’identità visiva del brand del Festival, Luigi Vircillo.

“Riprendere il Festival laddove era stato lasciato, ha dichiarato il sindaco, è stato uno dei punti del programma della campagna elettorale. Oggi vogliamo rivederlo con una nuova veste legata ai nostri tempi, coniugando un passato più tradizionale ad un presente più innovativo. Inoltre il Festival, insieme ad altre iniziative che investono il territorio, vogliono proporre il borgo di san Vincenzo come meta di un turismo slow, un turismo dell’accoglienza ambientale ed enogastronomico, sia per la storia che racconta il territorio, sia per la posizione strategica che lo stesso riveste.

Ed è per questo, conclude il sindaco Iannotta, che all’interno del Festiva, abbiamo pensato di dedicare una tavola rotonda sul tema dei borghi, luoghi strategici per lo sviluppo anche culturale, in cui abbiamo previsto la partecipazione del presidente della Giunta Oliverio al quale vogliamo presentare la nostra idea di sviluppo del territorio”.

A presentare il particolare ed innovativo cartello ne delle tre giornate è stato lo stesso direttore artistico Solano che ha pensato al festival come momento di unione tra gli elementi tradizionali, di riconosciuta valenza storica e culturale, alla veste più moderna che renderà l’evento unico nel suo genere in grado di proporre al pubblico un’alta e raffinata qualità musicale ed artistica interpretata dai maggiori esecutori del territorio nazionale.

Un Festival “contaminato” da altre forme d’arte ideato per proseguire già nelle prossima edizioni. Andrea Solano, inoltre, ha dichiarato di voler realizzare un disco raccogliendo gli inediti musicali che saranno proposti durante e per l’occasione del Festival.

Infine il direttore musicale Pietro Pardino ha illustrato le caratteristiche del concorso musicale, al quale hanno aderito oltre 60 partecipanti, un risultato che è andato oltre le aspettative degli organizzatori. Il concorso, diviso in tre sezioni, Fisarmonica classica, Fisarmonica Varietè e Fisarmonica Diatonica, prevede un monte premi di 3250 euro oltre una fisarmonica “Cooperfisa” e sarà anche al centro di un’ulteriore approfondimento tematico dell’incontro: Il ruolo dei concorsi nella formazione del musicista” al quale prenderanno parte i Maestri appartenenti alla prestigiosa giuria. Infine sarà realizzato un premio dall’artista locale Salvatore Cavaliere ideato appositamente per l’occasione.

Dopo circa venti anni di assenza, ritorna il prestigioso Festival Internazionale di Fisarmonica di San Vincenzo la Costa con la 15esima edizione in abbinamento al 15° Concorso Internazionale per Giovani Musicisti
Città di San Vincenzo la Costa
.
L'evento, fortemente voluto dall'amministrazione comunale di San Vincenzo, si terrà dal 31agosto al 2 settembre 2018.

Fino agli anni 90 il Festival aveva raggiunto una popolarità notevolissima negli ambienti musicali di tutta Europa, attirando concorrenti e visitatori e dando lustro alla comunità di San Vincenzo.
Nella nuova edizione proposta dall'Amministrazione guidata da Gregorio Iannotta, il Festival unirà gli elementi tradizionali, di riconosciuta valenza storica e culturale, ad una veste moderna che renderà l'evento unico nel suo genere in grado di proporre al pubblico un'alta e raffinata qualità attraverso la musica interpretata dai maggiori esecutori del territorio nazionale e non solo che faranno si che il Festival si collochi tra i più autorevoli eventi musicali della Provincia di Cosenza.

Il programma dettagliato delle tre giornate, sarà illustrato nel corso di una conferenza stampa in programma martedì 28 agosto alle ore 11.30 nel Palazzo Micieli di San Sisto dei Valdesi, frazione di San Vincenzo la Costa, alla presenza del sindaco Gregorio Iannotta, della delegata allo spettacolo del Comune di San Vincenzo, Alessandra De Rose, del direttore artistico Andrea Solano e del maestro Pietro Pardino.

 

Serata carica di emozioni quella che ha inaugurato la 15esima edizione del Festival Internazionale di Fisarmonica.

Tanti gli artisti che hanno partecipato contaminando la fisarmonica, protagonista assoluta del Festival e del concorso che stamattina ha avviato le prime audizioni.

Tre le sezioni in competizione: fisarmonica classica, diatonica e varietè, 60 i partecipanti che saranno selezionati da una giuria dei maggiori esperti dello strumenti.

Sul palco si sono quindi susseguiti, in performance teatrali e musicali, Alessandro Castriota Scanderberg, Cataldo Perri, Sasà Calabrese, l'Acustic Threee e poi i maestri fisarmonicisti ad inziare da Lucio Cortese, anima delle precedenti edizioni del Festival che aveva raggiunto livelli internazionali, che ha aperto la serata con una suggestiva sonata.

A conclusione della serata, per il dopofestival, il borgo di San Vincenzo la Costa è stato animato dal gruppo folcloristico le Pacchiane di Crosia .

Questa sera la manifestazione sarà incentrata sul tango a partire dall'incontro pre festival sul tema Il tango, dalle origini al Nuevo Tango di Piazzolla per finire alla parte dedicata al dopo festival curata dalla docente di tango Divina Greco.
Parteciperanno tra gli altri Massimo Garritano e Marco Tiesi.

Domani serata conclusiva che prevede la premiazioni dei vincitori del concorso, la parte pre festival sarà invece dedicata all'incontro sul tema Borghi Cultura e strategie di sviluppo con la partecipazione dell'on. Oliverio a seguire degustazione del territorio a cui prenderà parte il presidente della Giunta Regionale Mario Oliverio.

San Vincenzo la Costa, 1 settembre 2018

 

L'Ufficio Stampa

XV° FESTIVAL INTERNAZIONALE
DELLA FISARMONICA
- San Vincenzo la Costa -

Sabato 1 settembre
Palazzo Miceli
h. 9.00 Apertura concorso
h.9.30 - h.18.30 Concorso: audizioni

Piazza Municipio
h. 19.30 - Incontro sul tema: Il tango, dalle origini al Nuevo Tango di Piazzolla

h. 21:00 - Apertura: Michele Aceto
- M° Danilo Di Paolonicola in "Ethnic Projekt solo";
- note di teatro: Marco Tiesi
accompagnamento alla fisarmonica di Enzo Naccarato
- ospiti musicali:
M° Antonio Grosso - (bandoneon)
Massimo Garritano (voce, chitarra)
Duo Speranza (flauto traverso, chitarra classica)
Alessandra Chiarello e Mario D'Ambrosio (voce, basso)

- DOPOFESTIVAL:
Milonga in piazza con Divina Greco

Domenica 2 settembre – "Serata di Gala dei Vincitori"
Palazzo Miceli
h.9.30 - h.18.30 Concorso: finali
h.18.30 OLIVERIO

Piazza Municipio
h. 21:00 - Apertura: Fisorchestra città di San Vincenzo La Costa
- note di teatro: Andrea Solano
accompagnamento alla fisarmonica di Pietro Pardino
- ospiti musicali:
Ginevra Grossi - Aree d'Opera
Project Bluesette
Dario Marchese - vincitore IVX edizione del Concorso
Cerimonia di premiazione:
Primi Assoluti & Vincitore Assoluto del Concorso

 

Mercoledì, 22 Agosto 2018 17:01

Comunicazione

Determina di aggiudicazione mediante procedura aperta, ai sensi dell’art. 60 del D. Lgs. n. 50/2016, dell’appalto del servizio di raccolta rsu e rifiuti assimilabili da avviare a smaltimento/recupero, raccolta differenziata, per la durata di anni uno.

Mercoledì, 08 Agosto 2018 15:21

Manifestazione di interesse

Manifestazione di interesse per la presentazione di percorsi di politiche attive a favore di soggetti percettori di ammortizzatori sociali in deroga Regione Calabria.
Approvazione Avviso e schema di domanda per la selezione pubblica reclutamento dei soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga che hanno acquisito lo status entro il 31 dicembre 2014 con D.R. o altri provvedimenti equipollenti e non beneficiari diretti della indennità di mobilità in deroga dall’accordo quadro del 07/12/2016.

Martedì, 07 Agosto 2018 09:42

DELIBERA C.C. N. 22

Giovedì, 19 Luglio 2018 16:40

Indicatori di Bilancio 2018